Gessetti profumati fai da te – tutorial

Home / Tutorial / Gessetti profumati fai da te – tutorial
Gessetti profumati fai da te – tutorial
Tra pappe, pannolini, poppate e giochi sul tappetone, finalmente ho trovato il tempo di spiegarvi come ho preparato i gessetti profumati per il battesimo di Lorenzo.
In molte mi avevate chiesto come ho fatto, se fosse stato difficile, quanto ci avevo impiegato. Ed eccomi qui…
Ho cercato di essere il più dettagliata possibile, ma allo stesso tempo, semplice e sbrigativa per non farvi perdere troppo tempo. 
Giusto per incoraggiarvi, io ho preparato tutte le bomboniere mentre Lorenzo dormiva e vi assicuro che non è un dormiglione. Avevo 20 minuti in totale per ogni pisolino.
 

bomboniere-2

 

Che cosa serve

  • polvere di gesso  (io ho acquistato questa – GESSO DI CERAMICA)
  • stampini (io ho acquistato questi – STAMPINI LEGO)
  • un contenitore per miscelare gesso e acqua. Il contenitore che utilizzerete poi andrà buttato, quindi meglio qualcosa che poi non vi servirà più. Una ciotola di plastica o una bottiglia tagliata sono perfette.
  • una paletta di legno
  • olio essenziale (io ho utilizzato TERRA D’ERITREA)
  • acqua

 

 Come fare

Mettete 3 cucchiai di polvere di gesso nella vostra ciotola di plastica. Io utilizzo solitamente 3 cucchiai per riempire circa 4 stampini in silicone. Ma potete anche raddoppiare la dose. L’importante è mantenere la proporzione 3 : 1 (ogni 3 cucchiai di gesso dovete aggiungere un cucchiaio di acqua).
 
In una ciotolina a parte mettete un cucchiaio di acqua e aggiungete qualche goccia di olio essenziale.
Quante gocce? Dipende solo da voi. Se li preferite molto profumati 6/7. Altrimenti 4/5 per avere dei gessetti con una fragranza delicata.
Anche qui dipende molto dall’olio essenziale che avete scelto. Io amo l’essenza d’Eritrea e ne bastano anche solo 3 gocce per sentire il profumo. Vi consiglio di provare con qualche goccia nella vostra ciotolina d’acqua e aumentare pian piano fino ad arrivare alla profumazione desiderata.
 
Ora iniziate a versare l’acqua nel gesso e mescolate con la paletta di legno per non far venire grumi all’impasto. Come nelle torte, mescolate dal basso verso l’alto e cercate di non far inglobare aria, altrimenti verranno fuori delle piccole bolle. 
Una volta ottenuta la giusta consistenza, ne troppo liquida, ne troppo densa, dovrete versare il gesso negli stampi. Aiutatevi con la paletta per ripulire bene i bordi del bicchiere e far uscire tutto il gesso.
Gli stampini vanno riempiti in base al vostro gusto. Mi spiego meglio. Se preferite dei gessetti alti 1 cm o poco più, vi consiglio di riempire gli stampini fino all’orlo. Se invece, come me, preferite realizzare dei gessetti un pochino più sottili fermatevi a metà. Tutto dipende dall’utilizzo dei gessetti. Io ho utilizzato i miei gessetti per delle bomboniere battesimo. I vasetti dove sarebbero stati applicati erano piccoli e avere un gessetto “cicciottoso” non era molto chic 🙂 Insomma, fate voi!!!!
 
Date allo stampo delle scosse piccole  in modo che il gesso si assesti e la superficie sia uniforme.
Se la vostra idea è quella di far passare un fiocco da parte a parte del gessetto, è ora di inserire una graffetta o un ago molto spesso. 
 
Lasciate riposare almeno un paio d’ore. Poi sformate i gessetti facendo attenzione a nor romperli o sbeccarli. 
Come ultimo passaggio, se i bordi sono irregolari, dovrete rifinirli con una limetta. Io ho utilizzato il buffer delle unghie. Mi sono trovata benissimo perchè a differenza di molte limette, questo è di colore bianco e non si rischia di sporcare il gesso.
 

       step1          step-2

step-9 step-3 step-4

step5 step6 step7

 

Ultimi consigli

♥  nel mio tutorial ho utilizzato la ceramica di gesso acquistata su amazon e le proporzioni sono 3:1. So che in molti tutorial la proporzione cambia. Quindi, quello che vi suggerisco è aggiungere l’acqua un po’ alla volta. Io mi sono trovata benissimo con quella che vi ho suggerito. SI asciuga in fretta ed è bella lucida e bianca.
♥ io utilizzo sempre olii essenziali. Non vi consiglio gli aromi della bancarella, sono tossici, possono rovinare lo stampo e non durano nulla.
Gli stampi. Quelli in silicone, costano di più, ma i gessi vi usciranno con facilità 
♥ I gessi fatti così non vanno bene per gli ambienti grandi, quindi è inutile che vi disperiate per il profumo, questo si manterrà per mesi se lo tenete in un cassetto, in una scatola quando fate il cambio degli armadi, ma esposto all’aria in stanze grandi il profumo evaporerà in fretta.
 

gesetti-finiti

 
  Ed ora sbizzarrite la vostra fantasia e pensate al  progetto che volete realizzare. Bomboniere, segnaposti, pensierino nascita, regalini di natale. 
Fatemi sapere se sono stata utile e mostratemi i vostri lavoretti. Ecco le mie opere 🙂
 

bomboniere-2 bomboniere-3 bomboniere

Leave a Reply

Your email address will not be published.

X