Come legare il turbante

Come legare il turbante

l turbante è quell’accessorio che ti salva la vita in tante occasioni. Capita quando hai i capelli bagnati o sporchi, quando inizia a comparire la ricrescita o quando non vuoi sporcarli. Oppure quando sono indomabili e disordinati o quando vuoi dare un tocco fashion al tuo look.

Insomma, è un accessorio così versatile che non può mai mancare nel tuo guardaroba.

Ma dopo averlo acquistato arriva il problema principale: “come si indossa?”

Ci sono tanti modi e puoi sbizzarrirti ad inventare quello che più ti piace, basta conoscere un paio di nozioni e poi puoi inventare le tue legature.

Iniziamo.

1) SCEGLI LA VESTIBILITÀ: stretta o morbida 

  • Decidi se vuoi che il turbante stia ben saldo oppure se preferisci una vestibilità più comoda.

Stretto:

  • posiziona il ferro alla nuca e controlla di avere il filo che passi sulle tempie 

Morbido:

  • posiziona la parte senza ferro alla nuca 

2) INCROCIO IN ALTO

Ora incrocia i due lembi in alto.

Arrivata a questo punto sta a te scegliere che versione di turbante vuoi creare.

3) DECIDI IL MODELLO

Puoi decidere di comporre una rosellina, quindi fai girare i due lembi su se stessi e li posizioni per formare il bocciolo di una rosa.

Oppure puoi infilare i due lembi sotto l’incrocio e realizzare la forma di un vero e proprio turbante.

Ma puoi sempre inventare il nodo, fiocco o fiore che più ti piace e dar vita al tuo stile.. 

Tutti gli ordini sono confezionati su richiesta. I tempi di consegna variano dalle 2 alle 3 settimane dal pagamento.

X